Conchiglioni con code di gamberi e verdura abbinati a Orsolani Cuveè Tradizione – Vintage 2007


Continua la collaborazione fra RoundTripTicket e Orsolani.

Il secondo vino degustato è “Cuveè Tradizione – Vintage 2007”: uno spumante metodo classico dal colore dorato e dalle numerose bollicine (perlage) eleganti.

"Cuveè Tradizione" Az.Agr.Orsolani

Il profumo è delicato, ma al contempo stuzzicante. Il sentore di lievito lascia presagire una buona acidità…

Infatti…

In bocca sorprende, solletica, stupisce. L’uvaggio (100% Erbaluce di Caluso) gli conferisce un sapore inaspettato, curioso, piacevole. La mia bocca, abituata allo Chardonnay, è piacevolmente colpita.

Viste le sue caratteristiche ho pensato di abbinarlo a un piatto di pasta con il pesce e la verdura.

Conchiglioni con code di gambero e verduraIngredienti per 2 persone

  • 160 grammi di Conchiglioni MATT Felicetti
  • 12 code di gamberi
  • 2 cucchiai di olio evo + qb per condire
  • Una cipolla di Tropea
  • Una manciata di cornetti
  • Una dozzina di pomodorini
  • Qualche foglia di rucola, basilico e tre rapanelli

Tagliate la cipolla a rondelle e soffriggetela nell’olio evo insieme ai cornetti in precedenza puliti, lavati e scottati in acqua bollente. Salate qb e lasciate cuocere per circa 5 minuti.

Mentre i cornetti terminano la cottura, in una padella antiaderente, ben calda, rosolate i pomodorini.

Quando la buccia dei pomodorini inizia a imbrunire aggiungete le code di gamberi.

Scottate le code di gamberi, un minuto per lato, a fiamma vivace. Spegnete e tenete al caldo.

Bollite i conchiglioni in abbondante acqua salata e scolateli quando sono al dente.

Versate la vostra pasta nella padella con i cornetti e la cipolla. Aggiungete i pomodorini, le code di gamberi e amalgamate il tutto con un filo di olio evo a crudo.

Distribuite nei piatti e guarnite con qualche rondella di ravanello, la rucola e il basilico.Conchiglioni con code di gambero e verdura

Cheers 😉

Vinum 2013 – Alba


Essere una food-travel nerd è una cosa bellissima! Nel weekend, grazie ad Anna e all’Ente Turismo Alba Bra Langhe Roero, ho potuto accedere al Vinum 2013.Vinum 2013 - Alba Vinum 2013 - Alba Vinum 2013 - Alba

Barbaresco DOCG, Barolo DOCG, Dolcetto di Diano d’Alba DOCG, Dogliani DOCG, Roero DOCG, Roero Arneis DOCG, Alba DOC, Barbera d’Alba DOC, Dolcetto d’Alba DOC, Langhe DOC, Nebbiolo d’Alba DOC, e molto altro…. A fiumi!!!Vinum 2013 - Alba 130 produttori e oltre 400 etichette… Il nirvana dei wine-lovers insomma!IMG_4482

La fiera, che termina il primo maggio, è l’occasione perfetta per scoprire il vino legato a questo territorio. Oltre gli assaggi… dibattiti, degustazioni guidate e la possibilità di visitare le cantine.Vinum 2013 - Alba Vinum 2013 - Alba Vinum 2013 - Alba

Per gli eno-turisti, quest’anno, è disponibile anche un programma goloso (non vorrete mica bere e basta!):

  • StreetFish  in Piazza Savona;
  • StreetFood in Piazza Medford;
  • “La pasta di Gragnano, una grande tradizione” (la pasta verrà abbinata ai sughi della tradizione partenopea e delle Langhe);
  • il Mercato della terra in Piazza Pertinace.

IMG_4506IMG_4501 IMG_4505

Se non avete ancora deciso cosa fare il primo maggio… Ecco io ve l’ho detto!

Santè!Vinum 2013 - Alba

Sulla mia pagina FB trovate altre foto! https://www.facebook.com/RoundTripTicket

Digitando gli hashtag #vinum13 e #primaveradibellezza su Twitter e Instagram trovate “la cronaca” di questi giorni.

PS: vi ricordo di bere responsabilmente! Se fate fuori il carnet assaggi… evitate di mettervi al volante!