Canestrelli


Una delle cose che amo di più nella vita è: sgranocchiare biscotti.

Sul divano mentre guardo un film o leggo, in ufficio mentre cerco di concentrarmi su un file Excel, mentre aspetto qualcuno, etc…tumblr_inline_mxed3dUlHH1stglag

Per preparare i canestrelli ho scelto:

  • una farina biologica macinata a pietra;
  • il burro fatto in casa centrifugando la panna;
  • le uova, di galline allevate a terra, acquistate al mercato della Coldiretti.

La scelta di ingredienti freschi – e poco raffinati – consente di ottenere dei canestrelli molto friabili e dal sapore deciso. Inoltre… L’attenzione alla scelta delle uova è fondamentale poiché nella ricetta si utilizzano solamente i tuorli sodi.

Per un risultato più goloso il 50% dei canestrelli sono stati “glassati” e decorati con il cioccolato. Se riuscite a riporli in una scatola di latta o in un barattolo di vetro (e sottolineo SE), possono essere conservarti per circa una settimana.

RICETTA

160 grammi di burro a temperatura ambiente – 130 grammi di farina bio e macinata a pietra – 130 grammi di fecola di patate – 65 grammi di zucchero a velo – 3 uova – la buccia grattugiata di mezzo limone non trattato – un pizzico di sale.

Zucchero a velo per spolverizzare e cioccolato fondente extra bitter per glassare/decorare.

  • Prima ho cotto le uova, in acqua, fino a quando sono diventate uova sode. Le ho lasciate raffreddare, ho preso i tre tuorli e li ho schiacciati con la forchetta.
  • Successivamente, nella planetaria dell’impastatore, ho impastato tutti gli ingredienti fino a quando ho ottenuto un bel panetto dalla texture omogenea che ho riposto in frigorifero per un’oretta, avvolto nella pellicola trasparente.
  • Trascorso il tempo del riposo, ho estratto l’impasto e, con il mattarello, l’ho steso, sul pianale della cucina leggermente infarinato, facendo attenzione che non diventasse troppo sottile (l’altezza perfetta dei canestrelli è di circa 1cm).
  • Con la formina taglia-biscotti ho ritagliato tanti fiorellini, mentre per il buco al centro ho usato il beccuccio della sac à poche.
  • Ho disposto i miei canestrelli in divenire su una piastra per biscotti ricoperta di carta forno e ho infornato, nel forno ben caldo, per 20 minuti circa a 180 gradi.tumblr_inline_mxedc9Vi6f1stglag
  • Una volta tolti dal forno, li ho lasciati raffreddare, spolverati con lo zucchero a velo e assaggiati… Friabili e buonissimi!

Come vi dicevo prima, per renderli ancora più golosi, alcuni, sono stati glassati/decorati con il cioccolato. Questa operazione è davvero facilissima, ma richiede pazienza!

Si scioglie il cioccolato fondente a bagnomaria e si “pucciano” i canestrelli nel cioccolato fuso. Una volta glassati si lasciano sulla griglia che si usa per raffreddare i dolci (o su un foglio di carta forno), capovolti, fino a quando il cioccolato non torna solido.

Se avete ancora un po’ di pazienza, quando il cioccolato si è raffreddato, potete fare un po’ di “action painting” sull’altro lato dei canestrelli… Lanciando il cioccolato fuso con una piccola frusta da cucina.tumblr_inline_mxed8rGbKU1stglag

Buon divertimento J

 

One thought on “Canestrelli

Cosa ne pensi?

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...