Pane di semola rimacinata, a lievitazione naturale


Come avete sicuramente notato sui miei social, IG in primis, sono riuscita a fare il lievito madre🙂Sono così iniziati i miei esperimenti di panificazione!

Il mio primo pane è stato quello di semola rimacinata.8

Ingredienti  e ricetta

Biga – GIORNO 1

  • 500 g di farina di grano duro rimacinata
  • 250 g di acqua
  • 100 g di lievito madre (rinfrescato la sera prima)

Mettete tutti gli ingredienti nella planetaria e impastate, con l’apposito gancio, per circa 6-8 minuti.

Lasciate lievitare per 14/16 ore ad una temperatura di circa 18 gradi. Non avendo una camera di lievitazione, una stanza non riscaldata andrà benissimo (io posiziono la mia biga in lavanderia!).

1Impasto – GIORNO 2

  • Biga
  • 500 g di farina di grano duro rimacinata
  • 350 ml di acqua
  • 100 grammi di pasta madre
  • 5 grammi di malto
  • 16 grammi di sale

Mettete la biga e tutti gli altri ingredienti nell’impastatrice, ad eccezione del sale.

Impastate per 6 minuti a velocità media e aggiungete il sale.

Impastate per altri 5 minuti, lentamente.

Ribaltate il panetto su una spianatoia infarinata e lavoratelo un po’ con le mani.

Dopo averlo lavorato con le mani lasciatelo riposare per circa un ora.

Terminato il riposo dividetelo in due parti, con un taglio netto.2

Lavorate ogni pezzo con le mani, “arrotondateli ben stretti” e posizionateli in due cestini ricoperti da un canovaccio infarinato.

Lasciateli lievitare per circa un’oretta.

3

Dopo la lievitazione, capovolgete i vostri pani e praticate, con una lama affilata, delle incisioni sulla superficie.IMG_4811

Infornate a 230 gradi (forno statico, ben caldo).

Durante i primi 15 minuti di cottura del pane, posizionate sul fondo del forno, una teglia con dell’acqua. Il vapore acqueo aiuterà la lievitazione.

Quando togliete la teglia con l’acqua, abbassate la temperatura a 200 gradi e continuate la cottura.

Considerate che per due pezzature di circa 600 grammi, che cuociono in contemporanea, ci vogliono più o meno 60 minuti.7

7 thoughts on “Pane di semola rimacinata, a lievitazione naturale

  1. Che ti devo dire? Dove c’è lievito madre c’è una storia stupenda che non posso fare altro che propagare a squarciagola. Vi vedessero i cosiddetti “addetti ai lavori”….

Cosa ne pensi?

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...