Le brioches del buongiorno


Sono giorni strambi questi. Saranno queste temperature autunnali troppo miti, l’umidità che rende indomabili i miei ricci, il viaggio a Berlino saltato per l’ennesima urgenza sul lavoro, ma una strana inquietudine mi agita e mi rende nervosa.

L’unico antidoto che ho trovato, per non discutere con tutti (soprattutto con M!), è quello di stare ai fornelli. E così sono tornata a infornare/sfornare come se non ci fosse un domani. Biscotti, pane, torte, crostate e per la prima volta in vita mia… le brioches!20131015-092719.jpg

Per la ricetta sono partita da quella trovata sul libro di The Primrose Bakery che rispetto a quella classica che conosciamo un po’ tutti è molto veloce, visto che incorpora direttamente il burro con gli altri ingredienti.

Per quanto riguarda le quantità-ingredienti ho dovuto modificarli un po’ a mio gusto: ho utilizzato il latte intero al posto dell’acqua, ho aumentato la quantità di zucchero e diminuito il burro.

In merito al procedimento: ho fatto un giro in più di sfogliatura e ho lasciato riposare l’impasto fra un giro e l’altro.3

INGREDIENTI E RICETTA

  • 160 ml di latte intero, tiepido
  • Un cucchiaino di lievito secco in polvere
  • 240 grammi di farina
  • 65 grammi di zucchero
  • 120 grammi di burro a temperatura ambiente
  • Un uovo sbattuto per spennellare le brioches
  • Marmellata e cioccolato fondente tritato grossolanamente per il ripieno

Sciogliete il lievito nel latte e lasciatelo riposare una decina di minuti.

Iniziate a mescolare la farina e lo zucchero nel mixer.

Aggiungete il burro tagliato in piccoli pezzi, incorporate il latte+lievito e continuate ad impastare fino a quando tutti gli ingredienti sono ben amalgamati.

Posizionate l’impasto, che deve essere molto sodo e compatto, in una ciotola abbastanza grande leggermente infarinata, copritelo con della pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigo per una notte intera.

Il mattino seguente estraete il vostro impasto dal frigo (se ha lievitato correttamente avrà raddoppiato il suo volume), spolverate il piano di lavoro con la farina e rimpastate con le mani il vostro panetto.

Prendete un mattarello e stendete l’impasto donando ad esso una forma rettangolare. Fate 4 giri a tre pieghe (come si fa con la pasta sfoglia), avendo l’accortezza fra un giro e l’altro di lasciar riposare l’impasto 10 minuti nel frigorifero.20131015-095224.jpg

Dopo il quarto giro stendete la pasta fino a quando avrà di nuovo forma rettangolare (spessore di circa 0.5 cm) e ritagliate le vostre brioche.

Per i croissant la forma deve essere triangolare (base 6 cm – altezza 12 cm) mentre per i pain au chocolat la forma deve essere rettangolare (base 6 cm – altezza 9 cm).

Posate nella parte inferiore dei triangoli/rettangoli di pasta il ripieno che preferite (cioccolato fondente o marmellata) e arrotolate per ottenere la classica forma del croissant/ pain au chocolat.1

Lucidate con l’uovo sbattuto le vostre brioches e lasciate lievitare a temperatura ambiente per un oretta o fino al raddoppio del loro volume.2

Infornate per circa 20 minuti a 200 gradi (forno già caldo e ventilato).

Il risultato è ottimo! Fragranti, profumate e burrose… Sono il miglior buongiorno! Perfette se gustate tiepide, insieme al caffe😉caffè

5 thoughts on “Le brioches del buongiorno

    • EHHEHEHE🙂 purtroppo nel periodo autunnale non riesco mai a viaggiare quanto vorrei…. ne approfitto per stare ai fornelli!!! comunque se vado avanti di sto passo mi sa che mi devo mettere a dieta pure io…
      Graie mille per passare sempre di qua!

Cosa ne pensi?

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...