[Restaurant review ] Magorabin – Torino


In occasione di #SocialChefPiemonte, ai primi di giugno, ho avuto il piacere di essere ospite di Magorabin, ristorante torinese che a novembre 2012 ha ricevuto la sua prima stella Michelin.magorabin

Sito in Corso San Maurizio al numero 61, a pochi passi dalla famosa Mole Antonelliana e dalle principali attrazioni della città, Magorabin nasce nel 2003 per volere dello chef Marcello Trentini e della sommelier Simona Beltrami.

Il sogno di Marcello e Simona è semplice, ma al contempo ambizioso: ridare a Torino una ristorazione che sia qualcosa di più della intramontabile cucina piemontese. Una cucina che abbia sì delle radici nella tradizione, ma che sia al contempo protratta verso il domani, verso quello che verrà, verso la contaminazione culturale, verso la novità. Una cucina che sia, insomma, un po’ il ritratto di questa Torino che, con la sua capacità di re-inventarsi, ultimamente, sta stupendo un po’ tutti.

La sala non è immensa e i tavoli non sono molti. Le pareti bianche, il soffitto in cotto e il pavimento in legno scuro danno la sensazione che la stanza sia leggermente più grande di quello che è. Alle pareti i quadri dai colori sgargianti danno un pizzico di colore, rendendo l’atmosfera meno informale.

Pochi tavoli e mise en place perfetta con sfumature che vanno dal color latte all’écru.magorabin

Lo chef è solito abbinare ingredienti che per uso comune sono soliti “viaggiare” da soli, come la carne e il pesce per esempio. Marcello li unisce perfettamente costruendo un equilibrio. Ne esce un sapore particolare che non è compromesso, ma conciliazione.

I piatti provati sono stati:

Il Vitello e il Tonno: Tonno crudo (che si scioglie in bocca) avvolto nel girello di manzo cotto a bassa temperatura. Fra i due gli ingredienti tipici della salsa tonnata.magorabin

Risotto al pomodoro e erbette dell’orto”: Non mangiavo questo piatto da circa 15 anni…magorabinDa bambina odiavo questo risotto! Mia mamma era solita prepararlo quando non sapeva cosa cucinare. Eppure a distanza da tempo lo trovo buonissimo! Il richiamo all’infanzia è fortissimo e i ricordi si fanno fitti…

Maialino, scampi e bok-choy”: il maialino, prima cotto a bassa temperatura, viene reso croccante in padella. A far contrasto gli scampi crudi e il cavolo cinese (bok-choy).magorabin

Pesche di Volpedo, amaretti, marmellata di albicocche e gelato al cioccolato”. Delizioso!magorabin

Granita alla mandorla preparata da Alberto Marchetti.alberto marchetti

Piccola pasticceria e caffè.magorabin

Le portate sono state accompagnate dagli ottimi vini della Azienda Vitivinicola Balbiano.vini balbiano La mia menzione speciale và al Cari… cari - BalbianoFragrante, aromatico, veloce in bocca e straordinario con i dolci!

Il Mago, come lo chiamano tutti, è un gran chiacchierone (è quasi peggio della sottoscritta!) …. Mentre gustiamo i suoi piatti lui parla, gesticola, ci chiede le nostre impressioni…

Marcello è molto attento alla sensazione del cliente, ma anche molto sicuro di se e un po’ pazzo, in senso positivo ovviamente!magorabin

Se capitate a Torino, il Magorabin, è senz’altro un ristorante da provare!

__________________________________________________

Magorabin
c.so S. Maurizio 61/b
10124 Torino
Tel/Fax 011 812 68 08
magorabin@libero.it

2 thoughts on “[Restaurant review ] Magorabin – Torino

Cosa ne pensi?

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...