Prime impressioni di Istanbul


Non siamo ancora atterrati e siamo già suoi. L’aereo inizia le manovre di atterraggio, noi la guardiamo dall’alto e rimaniamo stregati. Istanbul… Dall’alto sembra un enorme alveare. Indossa i colori del deserto e del miele.

Dopo una fila chilometrica in dogana, finalmente usciamo dall’aeroporto. Il primo profumo che ci colpisce è la cannella. Il naso pizzica e noi ci teniamo per mano. Lentamente ci lasciamo andare e sappiamo già che ci innamoreremo. L’amore è viscerale, l’amore è una questione di pancia. Puoi innamorarti di un uomo, di una città, di un oggetto, ma è sempre la pancia a decidere.

L’autista abbozza un “welcome in Istanbul”, sorride in modo paterno e ha occhi brillanti. Non parla molto bene l’inglese, ma prova a raccontarci la sua città. Lungo il tragitto ci porta a vedere il mercato del pesce, ci spiega che il Bosforo divide l’Europa dall’Asia, ci chiede da dove veniamo.

La macchina scorre veloce. Fra il traffico, la salsedine e la luce accecante… la radio trasmette musica classica.

Entriamo in Sultanameth e inizia la confusione. Iniziamo a vedere i primi veli, le baklava, i laboratori di cucito, i negozi di tappeti…

Istanbul si presenta, a noi, così: come una musica allegra che invita ad alzarsi e ballare, col suo aroma speziato. I colori dominanti sono il rosso, l’oro, l’ocra, l’azzurro della ceramica e i marroni. Istanbul non è oriente, non è Europa, non è Asia. Istanbul è unicità. E io non vedo l’ora di conoscerla, abbracciarla, mangiarla e farla mia.

Istanbul è colore, Istanbul è contrasto.

Istanbul

Istanbul

Blinding light of Istanbul

Blinding light of Istanbul

Rug Maker, Istanbul

Rug Maker, Istanbul

Child in Istanbul

Child in Istanbul

The Turkey Flag

The Turkey Flag

Cosa ne pensi?

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...